Lo Stato Delle Cose: Terremoto Centro Italia 5 Anni Dopo

Lo Stato Delle Cose

Terremoto Centro Italia 5 Anni Dopo

 

“Lo Stato Delle Cose: Terremoto Centro Italia 5 Anni Dopo”

 

A distanza di 5 anni dalla prima scossa dello sciame sismico che iniziò il 24 agosto 2016

ho ripreso il mio viaggio nelle zone rosse

raggiungendo le località simbolo del cratere sismico nel cuore del centro Italia.

Il mio nuovo reportage, “Lo Stato Delle Cose”, racconta la situazione nel cratere sismico del centro Italia a distanza di 5 anni,

con un viaggio a più riprese durato quasi un mese tra maggio e giugno in 3 regioni,

Lazio, Marche ed Umbria e diviso nelle provincie di Ascoli Piceno, Macerata, Perugia e Rieti,

nelle zone rosse di:

•       Accumoli (RI)

•       Amatrice (RI)

•       Amatrice Fraz. Retrosi (RI)

•       Amatrice Fraz. Saletta (RI)

•       Amatrice Fraz. Villa S. Lorenzo a Flaviano (RI)

•       Arquata del Tronto (AP)

•       Camerino (MC)

•       Capodacqua (AP)

•       Castelluccio di Norcia (PG)

•       Castelsantangelo Sul Nera (MC)

•       Grisciano (RI)

•       Illica (RI)

•       Norcia (PG)

•       Pescara del Tronto (AP)

•       Piedilama (AP)

•       Pretare (AP)

•       Spelonga (AP)

•       Trisungo (AP)

•       Visso (MC)

 

Dal titolo: Lo Stato Delle Cose.

Quelle che noi tutti chiamiamo “cose” sono molto di più.

Sono segni che raccontano vite di persone,

vite spezzate all’improvviso in meno di un minuto,

vite che la notte del 24 agosto, la sera del 26 e la mattina del 30 ottobre

hanno perso tutto e che a distanza di 5 anni sono ancora privi delle loro “cose”.

Vite che lottano ogni giorno per cercare di ripartire.

 

Luca Cameli.

 

Accumoli (RI)

 

Accumoli, epicentro della scossa del 24 agosto 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Amatrice (RI)

 

Amatrice, località simbolo della scossa del 24 agosto 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.

 

Amatrice, Frazione Retrosi.

Zona rossa 5 anni dopo.

 

Amatrice, Frazione Saletta.

Zona rossa 5 anni dopo.

 

Amatrice, Frazione Villa S. Lorenzo a Flaviano.

Zona rossa 5 anni dopo.


Arquata del Tronto (AP)

 

Arquata del Tronto, località simbolo della scossa del 24 agosto 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Camerino (MC)

 

Camerino, località simbolo della scossa del 26 ottobre 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Capodacqua (AP)

 

Capodacqua, località simbolo della scossa del 24 agosto 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Castelluccio di Norcia (PG)

 

Castelluccio di Norcia, epicentro in concomintanza con Norcia della scossa del 30 ottobre 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Castelsantangelo Sul Nera (MC)

 

Castelsantangelo Sul Nera, epicentro in concomitanza con Visso della scossa del 26 ottobre 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Grisciano (RI)

 

Grisciano, località simbolo della scossa del 24 agosto 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Illica (RI)

 

Illica, località simbolo della scossa del 24 agosto 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Norcia (PG)

 

Norcia, epicentro in concomitanza con Castelluccio di Norcia della scossa del 30 ottobre 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Pescara del Tronto (AP)

 

Pescara del Tronto, località simbolo della scossa del 24 agosto 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Piedilama (AP)

 

Piedilama, località simbolo della scossa del 24 agosto 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Pretare (AP)

 

Pretare, località simbolo della scossa del 24 agosto 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Spelonga (AP)

 

Spelonga, località simbolo della scossa del 24 agosto 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Trisungo (AP)

 

Trisungo, località simbolo della scossa del 24 agosto 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.


Visso (MC)

 

Visso, epicentro in concomitanza con Castelsantangelo Sul Nera della scossa del 26 ottobre 2016.

Zona rossa 5 anni dopo.

Scrivi commento

Commenti: 0